Impianto di defibrillatore cardiaco (ICD)

Impianto di defibrillatore cardiaco (ICD)

Cosa è un defibrillatore cardiaco o anche detto ICD? Questa sigla sta per implantable cardiac defibrillator ossia defibrillatore cardiaco implantabile. E’ un piccolo dispositivo che viene impiantato sempre sotto pelle (di solito sotto la clavicola sinistra) che permette di monitorare il ritmo cardiaco. Non è mai attivo, monitora solamente. E’ una specie di sentinella: quando il ritmo cardiaco è accelerato , come nel caso di una tachicardia ventricolare o degenera, come nella fibrillazione ventricolare,  questo dispositivo interviene erogando uno shock.

Il defibrillatore cardiaco (ICD) riesce cosi ad interrompere una aritmia altrimenti fatale per la vita.

Come vedete dalla foto qui a sinistra, il defibrillatore è collegato a uno o piu cateteri che vanno direttamente alle camere cardiache. Il medico, dunque, impianterà uno o piu cateteri nelle sezioni destre del cuore.

Come si impianta un defibrillatore cardiaco (ICD)? Tramite un accesso percutaneo, sotto anestesia locale, il medico avanzerà le sonde sino alle camere cardiache destre, dopodiché collegherà queste sonde al device (una scatoletta di metallo poco piu piccola di un pacchetto di sigarette). Questo dispositivo, poi, verrà alloggiato in una tasca sottocutanea. Tutta la procedura deve essere eseguita in condizioni di assoluta sterilità pena una possibile infezione del sistema e conseguente rimozione.

La tasca del device viene abitualmente creata (come vedete nella foto qui a destra) alla fine della procedura, una volta che i cateteri sono in sede. La tasca misura solitamente 5 cm, e viene accuratamente preparata dal medico elettrofisiologo per alloggiare il device: non deve essere ne troppo grande (per evitare un dislocamento) ne troppo piccolo (per non risultare stretta: pena la possibile fuoriuscita del device dalla tasca nei giorni a seguire). Il device deve essere poi correttamente programmato dall’equipe: differenti setting sono disponibili per essere tailored (cuciti) sulle caratteristiche cliniche del paziente. Si puo monitorare (zona TV) si puo settare un modo di interrompere la tachicardia con pacing (ATP) o direttamente con shock o con una combinazione delle due.

Quanto dura la procedura?
La procedura di impianto di defibrillatore cardiaco dura relativmente poco (dai 45 minuti alle diverse ore). Ovviamente dipende tutto dall’anatomia del paziente. Solitamente la media di un impianto classico è di un’ora.

Posso vivere la mia vita normalmente?
Certo che si. Qualsiasi cosa che veniva fatta prima, deve esser fatta dopo : qualsiasi tipo di sport, l’attività sessuale, il lavoro può esser iniziato nuovamente (ovviamente dopo aver aspettato almeno 10 giorni dall’impianto – una volta che la ferita si è completamente rimarginata e il vostro cardiologo vi ha dato l’okay).

Se volete avere piu informazioni e vedere un bellissimo video circa l’impianto di ICD, vi invito a cliccare sulla freccia qui sotto.

 

 

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quanto fa *