Prova da sforzo

Prova da sforzo / Elettrocardiogramma sotto sforzo / Test ergometrico

Tale esame, noto comunemente come Prova da sforzo o piu tecnicamente test ergometrico, può essere effettuato o sul treadmill, (tapis roulant) oppure al cicloergometro (leggi bicicletta). E’ un importante esame strumentale che serve per 1) diagnosticare una possibile,  inducibile, ischemia miocardica subendocardica  2) osservare l’andamento della pressione arteriosa durante sforzo 3) determinare il corretto incremento cronotropo durante esercizio 4) osservare se aritmie scompaiono (o si presentano) a picco esercizio o nel recupero.

Prova da sforzo

Prova da sforzo

Come viene eseguita la Prova da sforzo ?
Il paziente avrà cura di sospendere la terapia betabloccante alcuni giorni prima previa discussione con il medico cardiologo. A digiuno il paziente viene rasato sul torace per poter permettere l’applicazione degli appositi elettrodi.Si eseguirà un elettrocardiogramma basale e si prenderà la pressione arteriosa basale. Inizierà pertanto “lo sforzo” che dovrà avere carattere di progressività, reso possibile dal medico aumentando la resistenza dei pedali (prova sul cicloergometro) oppure incrementando la velocità del treadmill. Il protocollo piu utilizzato è quello di Bruce (modificato).

Cosa verrà osservato all’ECG durante la prova da sforzo?
L’elettrocardiogramma andrà incontro a numerosi cambiamenti, in primis l’aumento della frequenza, ma il medico cardiologo andrà alla ricerca di un eventuale sottoslivellamento del tratto ST che è il “segnale” , la “spia” per indicare una possibile ischemia miocardica (vedi figura in basso). La sensibilità e la specificità del test ergometrico si attesta al 68-90% e 50-77% rispettivamente. E’ chiaro che questo esame non DIAGNOSTICA una malattia coronarica ma ne determina il sospetto. Sara’ l’insieme del quadro clinico che spingerà il medico a richiedere ULTERIORI accertamenti e/o direttamente la coronarografia.

prova da sforzo

ECG durante Prova da sforzo

Quando fare la Prova da sforzo / sotto sforzo?
Tale esame strumentale viene eseguito dietro prescrizione medica (generalmente il cardiologo) quando ci sono piu “indizi” che portano a sospettare una possibile diagnosi di cardiopatia ischemica. Si può trattare di semplice prevenzione primaria – Esempio ” paziente di 55 anni con importante familiarità di cardiopatia ischemica , fumatore e obeso ” o ancora per indagare la sintomatologia che un paziente riporta al medico – Esempio – dolore retrosternale o costrittivo.
Ancora, il test ergometrico può essere semplicemente prescritto dal medico dello sport per il certificato agonistico; in tal caso il test è eseguito per osservare “la performance” del cuore dell’atleta. Per caratterizzarne la frequenza massima, la presenza di aritmie spontanee inducibili dallo sforzo cosi come l’andamento della pressione arteriosa.

Quali le controindicazioni della Prova da sforzo?
Infarto miocardico recente (meno di una settimana)
Angina instabile ad alto rischio
Insufficienza cardiaca scompensata
Aritmie cardiache con instabilità emodinamica
Pericardite o miocardite acuta
Stenosi aortica grave
Cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva severa
Patologie aortiche come dissezione aortica o aneurismi importanti dell’arco aortico.

 

Hai domande sulla Prova da sforzo? Discutiamone assieme sul forum
Ulteriori link : Clicca qui sotto sulla freccia per vedere un video sulla prova da sforzo

 

 

 

 

 


114837-magic-marker-icon-arrows-arrow11-right

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quanto fa *